www.venavaricosa.it


Vai ai contenuti

Cellulite

Consigli per i pazienti

IL LINFEDEMA (Gambe gonfie)

Insufficienza Linfatica. Riduzione del ritorno della linfa per ostruzione delle linfoghiandole o dei vasi linfatici.
E' possibile la formazione di laghi linfatici degli arti inferiori o di versamenti linfatici addominali per occlusione dei dotti principali del torace.
Riduzione del ritorno della linfa per ostruzione delle linfoghiandole o dei vasi linfatici.
E' possibile la formazione di laghi linfatici degli arti inferiori o di versamenti linfatici addominali per occlusione dei dotti principali del torace.
L'associazione con l'insufficienza venosa Aggrava il gonfiore e prende il nome di FLEBO-LINFEDEMA
Esempio clinico di linfedema cronico da occlusione dei linfonodi inguinali e addominali di origine neoplastica e post-operatoria, definito "ELEFANTIASI".
Esistono casi di elefantiasi causati da infezioni parassitarie, che colpiscono sopratutto le popolazioni prossime o inserite nelle regioni pluviali.
Per casi estremi ed invalidanti come questo esistono alcune possibilità di terapia fisica e chirurgica.
Esempio clinico di linfedema cronico "indurativo" da ipotrofia dei vasi linfatici e dei linfonodi di origine costituzionale (in paziente obesa). Il tessuto sottocutaneo delle gambe è divenuto fibroso e retratto e non si dilata sotto la spinta pressoria della stasi linfatica. Essa si realizza invece dove il linfedema si è formato più tardivamente, dal ginocchio in su.
L'aspetto che assume la gamba è comunemente definito "a fiasco rovesciato".
In questi casi è opportuna un'assistenza principalmente fisica

IL FLEBO-LINFEDEMA
Sovrapposizione dell'insufficienza venosa e linfatica cronica degli arti inferiori
Sono trattabili con terapie farmacologiche, fisiche, locali e generali integrate. Talvolta anche con la correzione chirurgica, con laser endovenoso e la terapia sclerosante delle vene malate.

IL LINFEDEMA
Attenzione ai difetti della "pompa cardio-polmonare"!
Esempio clinico di linfedema acuto da insufficienza cardiaca.
(Caso di una paziente anziana operata per varici e sostituzione di una valvola cardiaca)
Caso di linfedema cronico in un paziente anziano con insufficienza cardiaca della valvola mitrale
In questi casi la soluzione del problema risiede in una buona assistenza cardiologica.

La cosidetta CELLULITE o LIPODISTROFIA(alterazione della struttura del grasso sottocutaneo)
Il loro trattamento si basa su tecniche di Medicina Estetica: mesoterapia, lipo-suzione, linfodrenaggio manuale, compressione meccanica, terapia farmacologica generale e locale, riabilitazione fisica, dieta appropriata. Esistono inoltre moderni trattamenti con strumentazione avanzata.
Cosce ingrossate con superficie a "buccia d'arancia", da non confondersi con il linfedema.
Spesso associate a SOVRAPPESO

Home Page | Curriculum | Trattamenti | Consigli per i pazienti | Contatti | CCSVI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu